L'alzante scorrevole è in genere una portafinestra dotata di un meccanismo di scorrimento per cui l'anta apribile quando viene aperta si alza e scorre in parallelo davanti all'altra anta.

Alzanti scorrevoli in legno dell’essenza scelta dal cliente (es. Abete, Larice,..) lamellare, eseguiti come dai ns. campioni, di sezione da mm 92x85 ca. cosi composte:

  • Telaio con tripla battuta, ferramenta tipo Maico, a più nottolini registrabili; Tenonatura del telaio con doppia spina, incollati con colle D4, Gocciolatoi in alluminio anodizzato verniciato elettrocolore tipo argento o bronzo, barriera architettonica da mm 25 (a norma CEE) per portefinestre.
  • Battente, assemblato a tripla spina + spina antitorsione, incollata con colle D4, zoccolo a quattro traversi per portefinestre, alloggiamento vetrocamera ventilato con battuta, listelli fermavetro interno con profilo arrotondato. Vetro termocamera basso emissivo da mm 3+3/16/4/16/3+3, con K termico di 0,6. Canalino vetro del tipo bordo caldo (TERMIX) ψsp 0,039,  il quale migliora sensibilmente il valore termico finale del serramento ma aiuta anche l’antiappannamento del vetro.
  • Ferramenta per alzanti scorrevoli con comando asta leva
  • Quattro guarnizioni Termiche + Acustiche di gomma coestrusa posta sul battente senza interruzioni negli angoli. Tutti gli angoli sono raggiati.
  • Verniciatura con ciclo all’acqua a tre mani, a basso impatto ambientale con prodotti del marchio Adler eseguita a Flow Kotting (Pioggia): una mano di impregnante protettivo a scelta del cliente, una mano di vernice intermedia e ultima mano con finitura, previa carteggiatura, con vernice speciale per esterno.